Citazione

"Non c'è posto che io ami di più della cucina. Non importa dove si trova, com'è fatta: purchè sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano".
Banana Yoshimoto, Kitchen

domenica 16 settembre 2012

Focaccia semplice

Durante questi mesi di assenza ho capito perché ho aperto un blog! Per far sì che la passione per la cucina si trasformasse a tutto tondo in un antistress! E se cucinare di per sé mi piace e mi rilassa, scrivere di cucina aiuta a riordinare le idee! Insomma, una parentesi piacevole tra un turno di lavoro andato male, un diverbio con un collega e un litigio tra automobilisti...
Così, una volta lontana dal mondo lavorativo e circondata solo da affetti e dolci pensieri ho allontanato un bel po' di stress  e il pensiero di diventare mamma ha preso il sopravvento su tutto!
Giunta quasi al termine di questo splendido periodo, ritorno un attimo sul mio blog, prima che poppate e cambi pannolini assorbano piacevolmente le mie future giornate! :-)



Ricomincio da una ricetta garantita da Chiara Maci*, blogger di "Sorelle in pentola" e riproposta da me con grande successo in più di un' occasione, dalle riunioni per assistere alle partite degli europei (:-() al ferragosto con gli amici... 
Una focaccia semplice e morbida da proporre come antipasto accompagnata da salumi vari!

*http://www.sorelleinpentola.com/2012/05/la-focaccia-della-mamma.htm



Ingredienti

500 gr di farina manitoba

200 gr di farina 00

100 gr di burro fuso

50 gr d'olio evo

1 cubetto di lievito di birra 25 gr

1 cucchiaio di zucchero

2 patate medie

sale

acqua tiepida

salamoia (acqua, olio,sale grosso)

rosmarino fresco

peperoncino


Lavorate insieme nella planetaria (per me sempre il mitico KitchenAid) o in una terrina le farine con il lievito sciolto in poco latte o acqua tiepida. 
Aggiungete le patate lesse ancora calde, il burro fuso, l'olio e il sale. 
Impastate bene con il braccio impastatore o con le mani e aggiungete un po' d'acqua per rendere elastico e soffice il composto. 
Fate riposare il composto in una coppa in ceramica dai bordi alti (e dalla foto capisci bene perché...!!!) per 1 ora e mezza. 




Stendete poi l'impasto in due teglie rotonde.  
Aggiungete la salamoia fatta con acqua, olio e sale grosso. E in una delle due, quella non destinata ai più piccoli, aggiungete anche rosmarino fresco e peperoncino (per me direttamente dall'orticello di mio marito...:-)).
Fate lievitare per un'altra mezz'ora. 
Infornate per 30 minuti a 180°.















Ringrazio mia sorella* per le belle foto scattate alle mie mani in pasta!

*http://365project.org/giusi/profile

venerdì 18 maggio 2012

Penne integrali con piselli e fave freschi

"Quello che non ho"....sono le parole e non so bene a cosa attribuire il "problema" ma i post delle ricette realizzate (benché pochini...) sono rimasti lì, incompleti e in attesa di un momento migliore, di un briciolo d'ispirazione, che ahimè non arriva... E ho perso anche un po' di voglia di cucinare e di appetito!
Aspettando che la situazione ritorni come prima, pubblico questa ricetta primaverile con piselli e fave di stagione, preparata qualche settimana addietro, capace di aver stuzzicato il mio esigente palato...e avermi fornito un naturale anti stress! Sbucciare i piselli e le fave ha per me qualcosa di terapeutico, un po' come rimestare il risotto...
Ad ogni modo, se vedere kg di baccelli da sbucciare non vi dà lo stesso effetto, beh...armatevi di una buona dose di pazienza!


Ingredienti per due persone
180 gr di penne integrali
125 gr di piselli freschi
100 gr di fave fresche
1 zucchina
2/3 cipollette fresche
qualche fogliolina di menta
qualche fogliolina di basilico
olio extra vergine d'oliva
sale, pepe q.b.
parmigiano
Sbucciate i piselli freschi e le fave.
Sbollentateli qualche minuto e tenete da parte l'acqua di cottura.
Soffriggete i cipollotti freschi
Aggiungete la zucchina tagliata a cubetti.
E dopo le fave e i piselli. Salate e pepate.
Bagnate con l'acqua di cottura tenuta da parte.
Lasciate cuocere 15/20 e a fine cottura aggiungete delle foglioline di menta e di basilico.
Scolate la pasta al dente e saltatela in padella.
Spolverizzate con del parmigiano.



lunedì 16 aprile 2012

Semifreddo alle fragole

Alla vista di una vivace cassetta di fragole non ho saputo resistere e una volta giunta a casa ho colto l'occasione per  preparare una ricetta fresca e primaverile. Ideale per una merenda. La preparazione del semifreddo alle fragole è stata l'occasione giusta per trascorrere una dolce merenda in famiglia! E non solo, con questo dolce ho anche potuto sperimentare i contenitori in silicone a forma di rosa della Silikomart,  utilizzati  fino ad ora solo per il forno, ma ritengo che diano il meglio di sé per le ricette da frigo o da freezer!
Preparare questa ricetta non solo è stato facile, ma molto piacevole, perché il profumo sprigionato  dalle fragole durante la cottura è davvero inebriante! E mai come in questo momento della mia vita, sono tanto "sensibile" e attenta agli odori...:-)


Ingredienti
500 gr di fragole
300 ml di panna fresca
1 albume
3 fogli di colla di pesce
150 gr di zucchero
il succo di 1/2 limone
1 bustina  di vanillina
menta per guarnire


Lavate accuratamente le fragole, tagliatele a pezzetti e frullatele.



Versatele in una casseruola e aggiungete lo zucchero ed i fogli di colla di pesce, precedentemente ammorbiditi in una ciotola con acqua fredda. Cuocete per 10 minuti a fuoco lento ( a questo punto resterete incantati dal profumo fruttato e rinfrescante che le fragole vi regaleranno).




Togliete il composto di fragole dalla pentola, versatele in una capiente ciotola e lasciate raffreddare totalmente. Tenetene da parte un bicchiere, vi servirà per la guarnire il dolce.
Nel frattempo montate: 1) la panna aromatizzata con la vanillina e 2) l'albume.
Aggiunte delicatamente al composto di fragole, aiutandovi con una spatola o con un cucchiaio di legno, la panna e dopo l'albume.






Infine, quando il tutto sarà ben amalgamato, aggiungete il succo del limone.
Versate negli stampini in silicone e livellate il tutto con una spatola. Riponete in freezer per 4 ore.




Servite aggiungendo il succo di fragole messo da parte e qualche fogliolina di menta!


mercoledì 28 marzo 2012

Budino al cioccolato

La scorsa settimana è stato il mio compleanno e i regali ricevuti hanno avuto tutti come tema la cucina!:-)
Una pentola a pressione, teglie per dolci di varie forse e materiale e poi dulcis in fundo il tanto desiderato libro della straordinaria Nigella Lawson!


Ho voluto inaugurare subito il libro realizzando un dolce che, sembrerà strano ma, non avevo mai cucinato, il classico BUDINO AL CIOCCOLATO!
Riporto fedelmente la versione di Nigella, che da oggi sarà anche la mia!

Ingredienti
250 ml di latte
125 ml di panna
60 gr di zucchero
1 cucchiaio di amido di mais
35 gr di cacao in polvere
2 cucchiai di acqua bollente
2 tuorli d'uovo 
1 cucchiaino di aroma di vaniglia
60 gr di cioccolato fondente tritato finemente



Mettete latte e panna a riscaldare in una casseruola.


Nel frattempo mettete lo zucchero, l'amido e il cacao setacciato in un'altra pentola, aggiungete 2 cucchiai di acqua bollente ed emulsionate fino ad ottenere una pasta, così come in foto.
Incorporate i tuorli d'uovo, uno per volta.
Unite il latte e la panna precedentemente riscaldati e  l'aroma di vaniglia.
Accendete il fuoco al minimo e cuocete, sempre mescolando per 3-4 minuti, finche il composto non si addenserà.

Togliete dal fuoco e incorporate il cioccolato tritato finemente.




Decidete voi se gustare subito una cioccolata dal sapore  intenso o attendere qualche ora e lasciarvi trasportare dal gusto di un morbido budino!
Il più classico tra i dessert al cucchiaio!

sabato 10 marzo 2012

Riso fritto con verdure

Questo è uno dei piatti che cucino più spesso, perchè è un piatto unico saporito e leggero! Perché adoro il riso, la salsa di soia e riesco a infilarci dentro tante verdure e non è male!
La ricetta è di mia sorella e devo ammettere che nonostante i miei sforzi a lei riesce sempre meglio :-(
Con questo piatto tipico e molto noto della cucina cinese partecipo al contest di Laura!


"Con questa ricetta partecipo al contest 
in collaborazione con Tec-Al








Ingredienti
riso scotti oro
salsa di soia
olio di sesamo
uova
pollo
piselli
broccoli
carote
cipolla fresca

Aggiungete la salsa di soia alle uova e sbattetele con una frustra.
Riscaldate il wok e dopo aggiungete l'olio di sesamo. Versate le uova e fatele rapprenderle un po'.

Una volta pronte togliete le uova dal wok e mettetele da parte.
Aggiungete singolarmente i vari ingredienti nel wok (il pollo, i piselli, le carote) e dopo averli saltati qualche minuto metteteli da parte.





Mettete il riso a bollire e approfittatene per scottare i broccoli qualche minuto prima di saltare anche questi in padella.
Infine, mettete un filo di olio di sesamo nel wok saltate il riso e aggiungete tutti gli ingredienti messi da parte.


A fine cottura aggiungete la cipolla fresca, regolate di sale e aggiungete la salsa di soia.
N.B. Potete sostituire il pollo con dei gamberetti e variare le verdure, io utilizzo spesso germogli di soia e verza.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...