Citazione

"Non c'è posto che io ami di più della cucina. Non importa dove si trova, com'è fatta: purchè sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano".
Banana Yoshimoto, Kitchen

sabato 21 settembre 2013

Pesciolini si nasce


Tanti simpatici giochini

La piscina


Un'esperienza fantastica, un momento di relax e di grande intesa reciproca.
Questo è per me il corso di acquaticità. 
La prima volta che la mia bimba è entrata in piscina aveva poco più di 4 mesi e la sua reazione non è stata affatto di meraviglia, è stata a proprio agio da subito,  per lei la cosa più normale del mondo. Non ha pianto. Neanche quando l'istruttrice, davanti ai miei occhi sbalorditi, ha immerso la bimba sott'acqua. Era felice.  Io no, (cioè SI, ero felice...), ci ho messo un paio di lezioni per acquisire disinvoltura e per non essere impacciata.  Non ero mai entrata in una piscina . Non sono molto "acquatica". So nuotare. Stop.
La lezione ha una durata di 50 minuti ed è strutturata per favorire il contatto reciproco fra il genitore e il bambino. 
Il corso di acquaticità non si prefigge  obiettivi tecnici. L'istruttore altro non è che un mediatore tra il genitore e il bambino. L'obiettivo è creare un'ambiente stimolante e favorire la relazione tra tra mamma-bambino, papà-bambino. Il corso prevede la presenza di un solo genitore in acqua, noi solitamente ci alterniamo.
I giochini, le luci presenti in piscina fanno vivere al bimbo nuove esperienze giocose e divertenti e tante piacevoli sensazioni, ma oltre ad essere un'attività divertente e stimolante,  offre  vantaggi per lo sviluppo fisico e motorio.
Ma l'aspetto per me più importante è la grande intesa reciproca , la fiducia e l'effetto rilassante. Un appuntamento settimanale da rispettare, perché anche se a volte le innumerevoli cose da fare di porterebbero a pensare di saltare la lezione, quando sei lì non puoi che essere felice di non aver ceduto alla tentazione di restare a casa.
E poi diciamolo...in acqua la bimba non pesa e le mie braccia ringraziano. :-)

Fare le foto dentro la piscina non è facile, le luci non aiutano.

Love 
Happy :-)

Relax...
Uno, due, tre....doccia!
Coccole post immersione
Andiamo giù a dare un'occhiatina...;-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...